LaboArt Musical "La Leggenda di Dracula"

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

laboart draculaNel mito del Conte Vampiro creato da Stoker, e proposto ormai innumerevoli volte in opere cinematografiche e teatrali, c'è una suggestione profonda, innegabile.

Allo stesso modo sono immediati, evocativi ed efficaci i testi di Vincenzo Incenzo ed assolutamente intensa la scrittura musicale della PFM per "Dracula Opera Rock", partitura che LaboArt ha messo in scena reinterpretandola.

Ma niente di tutto questo spiega la magia creata da una compagnia di emozionati ed emozionanti giovani e giovanissimi interpreti, sullo sfondo della notte all'Anfiteatro del Porto di Tropea (domenica 9 giugno 2013). Niente di tutto questo spiega quanto il pubblico, quanto tutta la gremitissima piccola Arena abbia tremato, vibrato, vissuto di Narrazione e Canto.

Come in un meraviglioso gioco di bambini, per una sera i gradini in cemento sono stati scale di castelli perduti in terre lontane, cieli sui quali inerpicarsi su ali di voce e note musicali; un tavolino ed una sedia erano Londra ed i suoi giardini ottocenteschi, un altro angolo quasi spoglio è diventato per incanto l'antro cupo della dimora di Dracula.

Gli sguardi, l'emozione e le voci hanno reso reali costumi e scene, hanno disegnato scenografia dove non c'erano che un fondale e poco più, hanno tracciato la via di un amore che vince i secoli e la morte.

Ed allora potremmo raccontare della regia di Maria Macrì ed Annalisa Epifanio - che è anche stata eccezionale interprete della tormentata Mina, di Felice D'Agostino (polistrumentista e cantante rock) nel ruolo di un appassionato e sofferente Conte Dracula, o della giovane Katia Pugliese, straordinaria per espressività e vocalità nell'impersonare il folle Renfield.

O ancora dell'attrice di teatro "prestata" al Musical Noemi di Costa, perfetta nell'essere l'affascinante e dannata Lucy; o di Alfonso David Prostamo - Jonathan, alla sua "prima" assoluta di fronte ad un pubblico, sicuro e convincente; e di Eva Zapater - Van Helsing: forza, tensione, intensità.

E poi delle Vampire del Castello Melina Craveli, Marina Filardo e Silvia Ventrice, di Michele Colace (Lord Arthur) e Francesco Geranio (Seward), della voce narrante di Maria Grazia Teramo.

In un insieme che ha trasceso il singolo per diventare qualcosa di diverso, c'è stata la magia dell'Arte. Per una sera, una sola sera, un angolo di Tropea è arrivato a splendere della luce del talento e della passione, dell'impegno e della fatica di chi non si arrende al quotidiano, alle difficoltà, alle delusioni date da un territorio troppo spesso restio a riconoscere il merito. Ma continua e continua, come in questo splendido "La leggenda di Dracula", solo per Amore.

Fotografo: Emiliano Berardi

Gallery 1

Clic sulle miniature per visualizzare le immagini ingrandite >>

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Gallery 2

Clic sulle miniature per visualizzare le immagini ingrandite >>

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Gallery 3

Clic sulle miniature per visualizzare le immagini ingrandite >>

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Backstage

Clic sulle miniature per visualizzare le immagini ingrandite >>

imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Hanno partecipato anche:

  • Alessandro Mamone, Antonio Calamita e Ludovica Messina (scenografia)
  • Simone Callisto (assistente di palco)
  • Officine Hair Beauty (trucco e parrucco)
  • Rita Calamita Boutique (costumi)
  • Agostino Miceli e Bruno Mobrici (tecnici suono e luci) 

Pin It

Aggiungi un commento

Nota Bene: I commenti non esprimono il punto di vista degli Autori degli articoli, nè tantomeno quello degli Amministratori del Sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

7corde.it - i Blog

7corde.it on Facebook


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.