Stamina "Perseverance" - Power Prog Records

Valutazione attuale:  / 12

Stamina "Perseverance" copertinaRaccontare "Perseverance", terzo full-lenght album dei salernitani Stamina, significa descrivere una costruzione trasversale ai generi in cui convenzionalmente si divide e classifica il mondo Hard'n'Heavy.

Soprattutto, significa dover comprendere un album in cui l'elemento Progressive è più un approccio generale all'arrangiamento ed all'esecuzione che un "contenuto" musicale: sono elementi estranei alla scrittura degli Stamina le atmosfere vaghe ed incerte, i brani complessi e lunghissimi, la scomposizione ritmica onnipresente ed estrema e le melodie difficili, a volte cervellotiche, tipiche di tanto Prog più o meno recente.

Leggi tutto ed Ascolta il Singolo >>

Sange Main Machine "By your side" - Street Symphonies

Valutazione attuale:  / 2

Sange Main Machine - copertina del discoL'Heavy Rock che conquista lo senti dal primo beat. L'alchimia di un lavoro ben fatto si inerpica dai piedi fino alle ossa e non lascia tempo per valutare se le note si rovesciano sul pavimento nel modo giusto.

"By your side" esce sotto Street Symphonies Records firmato Sange Main Machine, band bolognese capitanata da Luigi "Sange" Sangermano, ottimo vocalist del panorama Heavy Metal italiano.

Sette i brani per un album solido e dal sound tipicamente hard, che si lascia già intuire dai primi riff della title track, cadenzata e compatta.

Subito a freddo segue un bellissimo omaggio a "Creatures of the night" dei Kiss, in cui i toni vengono riprodotti fedelmente con dolcezza melodica.

Leggi tutto e guarda il Video >>

DoremiFlo "Bene"

Valutazione attuale:  / 8

Doremiflo - copertina di "Bene"“Bene” è l’ultimo prodotto discografico del 2013 della cantante DoremiFlo che, dopo studi e partecipazioni a manifestazioni ed esibizioni live, si è dedicata all’autoproduzione dei suoi Album (tre all’attivo).

“Bene” colpisce per la vivacità ritmica, caotica a volte, ma che cattura, entra in testa e porta a seguirla. Ci si ritrova a ballare in un'ode alla vita che, anche nelle difficoltà, è ricca di energia positiva.

Leggi tutto e guarda il Video >>

Celeb Car Crash "Ambush" - Bagana Records

Valutazione attuale:  / 5

Celeb Car Crash "Ambush" - copertinaGruppi come i Celeb Car Crash sono necessari per tenere viva la speranza di una nuova generazione Rock italiana degna di portare questo nome.

“Ambush”, il loro primo full lenght album, è un concentrato di brani potenti e diretti, che al primo ascolto riescono a sorprendere come solo un guerriero ben addestrato riuscirebbe a fare. Una vera e propria imboscata ai soliti pregiudizi che spesso colpiscono chi si avventura nel panorama del nuovo Rock nostrano.

Leggi tutto e guarda il Video >>

Bastardogs "No Pain No Gain" - Street Symphonies

Valutazione attuale:  / 5

Bastardogs No Pain No Gain"No Pain No Gain" è l'album di debutto dei Bastardogs, band italiana ispirata allo Sleaze Metal anni '80. Questi ragazzi genovesi si presentano al grande pubblico esibendo in copertina la taglia che le autorità hanno posto sulla loro testa: $ 1.000.000 per averli, vivi o morti.

Sotto l'egida di Street Symphonies, distrubiti da Andromeda Dischi, i Bastardogs non hanno paura di nulla.

I crimini da loro commessi, il cui elenco è disponibile sulla copertina dell'album, sono tra i più violenti ed efferati, ma tra questi sicuramente non c'è l'aver composto "No Pain No Gain", un'opera degna del rispetto anche del più intransigente tra gli sceriffi.

Leggi tutto ed ascolta il Singolo >>

Total Empty "Planktoon" - Nadir Music

Valutazione attuale:  / 5

Total EmptySi intitola "Planktoon" il debut album dei liguri Total Empty che, dopo varie vicissitudini legate a cambi di line-up, vengono accolti da Tommy Talamanca nel caldo tepore dei suoi Nadir Studios. E la mano di chi sa fare il proprio lavoro si sente.

Ma non è solo merito suo se il prodotto finale risulta complessivamente buono: questi Total Empty (Fabrizio Canepa: chitarre, Francesco Garbarino: batteria, Ludovico Lias: voce, Saverio Primerano: basso) suonano bene, hanno idee interessanti e strutture ben congegnate.

E' ancora un lavoro acerbo, va detto, e di questo ci si accorge subito dopo aver ascoltato i primi pezzi. Il songwriting, basato essenzialmente su un riffing roccioso - merito delle sei corde di Francesco Canepa - si rivela da subito un crossover di influenze ancora molto grezze, che ancora non sono confluite in un genere definibile esattamente.

Leggi l'Articolo >>

7corde.it on Facebook


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.