Arthemis "We Fight" - Off Yer Rocka

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

arthemis we fight"We Fight lo recensirò io!": ho detto così - ed ho anche insistito parecchio - appena è arrivato il presskit via mail qui a 7corde.it.

Perchè l'Heavy / Thrash degli Arthemis, che coniuga una grande aggressività a degli spunti melodici intensi ed immediati, mi piace sin dagli albori della band, ed è sicuramente una delle proposte più valide della scena metal contemporanea.

La sezione ritmica, già estremamente valida nel precedente album "Heroes", è ulteriormente migliorata per completezza e ricchezza. Il nuovo batterista Paolo Caridi è una "macchina" da metal: preciso e potente, è arrivato ad essere uno dei migliori in ambito italiano ed internazionale. Un ottimo esempio dell'energia e della grande solidità di questo drummer è la seconda traccia dell'album, la splendida "Empire".

Le linee di basso di Damiano Perazzini sono belle, ben integrate nel tiro ritmico dei brani, e supportano alla perfezione i "killer riffs" del chitarrista Andrea Martongelli. Anche se dotato di un'ottima tecnica ed integrato nel contesto metal moderno, Martongelli è per alcuni aspetti un chitarrista "vecchia maniera": la sua Dean Signature è una chitarra ponte fisso molto Gibson-style, ed il suo playing è sanguigno ed energico.

arthemis bandGli arrangiamenti di chitarra sono ben riusciti, sempre estremamente coerenti con la struttura dei brani: i riff si sono evoluti nel senso di una maggiore personalità ed efficacia, e gli assoli sono tutti suonati ottimamente, ma soprattutto veramente esaltanti da ascoltare per energia e scelta di note. Il più bello e rappresentativo dello stile chitarristico è forse quello di "Blood of Generations".

Le linee vocali sono di grande impatto, colpiscono nel segno già al primo ascolto ma restano sempre molto interessanti. Fabio Dessi si conferma essere una grande voce hard'n'heavy per timbro, tecnica e feel. Aggressivo quanto necessario, senza mai scadere nel manieristico e nel già sentito.

La registrazione, il mixaggio ed il mastering sono molto ben fatti: il suono è davvero potente, valorizzando al meglio l'intensità di quest'album e della band, ma è anche analitico e definito, per restituire all'ascolto ogni nota ed ogni minimo dettaglio esecutivo.

Edito da  Off Yer Rocka, "We Fight" è un gran bel disco, un prodotto di livello internazionale che gli appassionati non dovrebbero farsi sfuggire.

Guarda il video di "We Fight" >>

Pin It

7corde.it on Facebook


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.