Saffire “From Ashes to Fire” - Inner Wound Recordings

Valutazione attuale:  / 8
ScarsoOttimo 

saffire cover“Wow”! È questa l’espressione che viene da esclamare già all’ascolto del primo brano. Se si ascoltasse quest'album senza sapere che è un debut, si potrebbe pensare che si tratti del lavoro di una band che ha già collezionato successi.

Non si sono certo risparmiati gli svedesi Saffire: tredici tracce che lasciano senza fiato, in grado di catturare l’attenzione dell’ascoltatore dal primo all’ultimo minuto.

“From Ashes to Fire” è il giusto mix tra l’Hard Rock, l’Heavy ed il Progressive di qualche decennio fa rivisto in chiave moderna; e forse non è il caso neanche di citare band precursori del genere perché, seppur si noti nella musica dei Saffire l’influenza dei grandi maestri dei decenni ’70-’80, la band svedese è riuscita a creare un lavoro originale ed assolutamente autonomo.

Ogni strumento riesce ad emergere e a non farsi oscurare dagli altri; la chitarra di Victor Olssonben è eccezionale sia nei riff che negli assoli (alcuni davvero da brividi), così come la voce di Tobias Jansson, dotato di una timbrica straordinaria. Nota di merito anche per il basso di Magnus Carlsson e per la batteria di Anton Roos; ma le tastiere di Dino Zuzic sono proprio da lode.

saffire - la bandÈ “Magnolia” a fare da opener: con il suo sound Hard Rock ci avverte subito che l’album ci terrà incollati alle casse. “Freedom Call” e la successiva “End of the World” abbinano sonorità moderne a quelle più classiche degli anni ’70, probabilmente per via delle tastiere.

“What If” è una buona combinazione tra Prog ed Heavy così come “Modus Vivendi”, mentre “A Symphony Unheard” ritorna, con il suo riff di chitarra, su lidi Hard Rock. Con brani come “Paralyzed” e “Redemption” si vira ancora verso il Progressive; ma con “She Remains a Mystery” la band rivela la propria vocazione per le ballad.

Insomma, gran bel debutto per i Saffire: “From Ashes to Fire” (edito da Inner Wound Recordings) è un album consigliatissimo a tutti gli amanti del genere, ma anche a chi ha voglia di ascoltare qualcosa di nuovo.

Auguriamo alla band di raggiungere presto il successo che merita e di continuare a produrre lavori di qualità come questo: i Saffire “ci stanno dentro di brutto”!

Guarda il Video Trailer di "From Ashes to Fire" >>

Pin It

Aggiungi un commento

Nota Bene: I commenti non esprimono il punto di vista degli Autori degli articoli, nè tantomeno quello degli Amministratori del Sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

7corde.it - i Blog

7corde.it on Facebook


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.