Kalidia "Lies' Device"

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

Kalidia - copertina di "Lies' Device""Lies' Device", primo full-lenght album dei toscani Kalidia, recupera i brani già presentati nell'EP "Dance of the Four Winds" inserendoli tra quelli composti successivamente; ma è da considerarsi a tutti gli effetti un'opera originale, sia per la limitatissima diffusione dell'EP che per il fatto d'aver voluto risuonare e ricantare i quattro brani d'esordio.

I Kalidia (Nicoletta Rosellini: voce; Federico Paolini: chitarra; Nicola Azzola: tastiere; Roberto Donati: basso; Gabriele Basile: batteria) propongono un Power Metal molto melodico e sostanzialmente tradizionale, che concede poco o nulla all'esaltazione tecnica ed alle contaminazioni Prog ed elettroniche in voga negli ultimi anni.

Il lavoro è curato ma essenziale nei suoni e negli arrangiamenti; gli interventi delle tastiere di Azzola, pur importanti per quantità e presenza, non sono pervasivi e rimangono strettamente funzionali allo sviluppo dei brani, così come la pulsazione ritmica del basso.

Gli assolo della chitarra di Paolini sono ben integrati nelle canzoni, non impressionano per tecnica ma risultano comunque costruiti con intelligenza ed eseguiti con buona precisione e piacevole feel; le parti di chitarra ritmica, pur altrettanto precise, tendono a mancare a tratti della necessaria incisività.

Nicoletta Rosellini - Kalidia singerLa vocalità di Nicoletta Rosellini è particolare, profonda, assai diversa da quella della maggior parte delle cantanti di Power e Symphonic Metal dell'ultima generazione.

Notevolmente evolutasi rispetto a quanto ascoltato in "Dance of the Four Winds", più espressiva e finalmente più ricca di dinamiche ed accenti, da però l'impressione di avere ancora - soprattutto per ciò che riguarda l'aspetto interpretativo ed espressivo - notevoli margini di miglioramento.

I brani sono tutti gradevoli, tipicamente Power ma caratterizzati da un'atmosfera sempre vagamente malinconica, presente anche negli ampi ritornelli cantabili ed evocativi, e lontana dal banale trionfalismo inespressivo dei refrains di molte altre bands del genere.

Tra tutti spiccano "Harbinger of Serenity", duetto caratterizzato dagli interventi della voce aggressiva e tesissima della "guest star" Andrea Racco (Etherna), e la Metal Ballad "Shadow will be gone", presente già nell'EP ed ora ancora più coinvolgente, sognante ed intensa allo stesso tempo.

Il suono di "Lies' Device" è complessivamente buono, valorizzato da una registrazione e da un mixaggio (ad opera di Alessio Lucatti @ Eden Studio) dettagliati e definiti, capaci di esaltare i momenti e gli aspetti migliori di questo lavoro.

Kalidia - formazione 2014Edito dalla stessa band (e disponibile per l'acquisto online sia in formato CD che mp3 nei principali store), "Lies' Device" è un buon disco che non deluderà i fan del Power Metal, realizzato con criterio e già caratterizzato da un'intenzione espressiva ben individuabile.

Come spesso accade per gli album di debutto di formazioni "giovani" a tutti gli effetti, alcune cose possono esser considerate acerbe, migliorabili: un motivo in più per seguire l'evoluzione futura dei Kalidia.

Ascolta il Teaser dell'Album >>

 

Pin It

Aggiungi un commento

Nota Bene: I commenti non esprimono il punto di vista degli Autori degli articoli, nè tantomeno quello degli Amministratori del Sito.


Codice di sicurezza
Aggiorna

7corde.it - i Blog

7corde.it on Facebook


Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.